SNOBMAGAZINE 02/2012

marzo 5th, 2012 – 7:47 pm
Filed as: SNOBMAGAZINE

nuovo-snobmagazine.jpg

TORNA, MALDIMENSIONATO E SCRITTO IN BRUTTA GRAFIA, MA AL CONTRARIO, PER LA FOTO, SNOBMAGAZINE!

in questo numero:

I SOLDI DEGLI ALTRI: dare per rinfacciare, nuove frontiere della maleducazione

SNOBMARKET: mercatino degli annunci, in cui di usato c’è solo la tua reputazione

SNOBASTROFEBBRARIO: stelle biseste per un mese che c’è tutto ogni quattro anni

IN OMAGGIO, SOLO PER I PRIMI CENTO LETTORI, L’IPOCONDRIA!

SNOBMAGAZINE, la rivista che non merita questo nome, perché guardarla una sola volta, è già troppo!

I SOLDI DEGLI ALTRI

marzo 5th, 2012 – 7:25 pm
Filed as: SNOBMAGAZINE

Adeguarsi alla monetizzazione del sentire è passaggio obbligato, nel percorso asociale imposto dal pensiero low cost: ecco una semplice strategia linguistica per risparmiatori di cortesie,

adatta al parsimonioso di affetti e gradita al generoso di tirchierie, per apparire sempre à la page, quella delle offerte speciali, che sembra convenire, anche se di solito è l’ultima.

Iniziamo con il verbo Prestare, il cui etimo quasi nobilitante infastidisce: sarà trisillabo più simpatico, se spogliato della gratuità della dazione che ingiustamente rievoca, nella sua sonorità bivalente, che sa un po’ di dare e un po’ di darsi…basterà aggiungere una sfumatura interessante per spenderlo soltanto in ragione di un vantaggio futuro: e finalmente “do” per poterti dire “ti ho dato”, quindi “mi devi”, che fa sentire subito più ricchi, perché abbiamo, o comunque, dobbiamo avere.

Meravigliosamente polisemantico, il verbo dispettoso e desueto consentirà deliziose conversazioni  spensierate, liberando l’interlocutore dall’imbarazzo di prestare attenzione a ciò che dice, imprudenza fatale, che potrebbe pericolosamente trasformarlo in debitore della sua stessa coscienza.

Applicato il correttivo monetizzante al parlare, ogni dire vorrà sempre qualcosa in cambio e il nullatenente dal ricco linguaggio potrà dirsi, in certo senso, un arricchito. Per diventare signore, sarà sufficiente identificarsi con l’immagine apposta sul bagno delle femmine, e parlarsi al plurale.

SNOBASTROFEBBRAIO2012

febbraio 24th, 2012 – 1:00 pm
  • ARIETE: i nati nella prima decade raccoglieranno la tempesta cresciuta dal vento che hanno seminato, mentre la brezza primaverile movimenterà le chiome degli altri, facendoli apparire come eteree progenitrici del noto adolescente di little britain, agli occhi del suo amico spilungone gerontofilo. Non è bello ciò che è bello, ma ciò che piace, e alcuni arieti, lo si sa, piacciono sempre.
  • TORO: salvare Neil dalle grinfie di sbandati aggressori farà di voi eroine ammirate e ricercate. Se poi volete vendervi a 3 soldi per volta, è altra questione.
  • GEMELLI: avere i nervi a pezzi non sarà un problema per i pochi di voi che amano i puzzle. Per tutti gli altri, che amano solo se stessi, sarà un buon momento per apprezzare il collage, che alla fine è sempre una specie di puzzle, ma con un nome francese, che fa più chic e magari lo preferite.
  • CANCRO: i nati il 22 giugno 1980 hanno atteso la fine dell’inverno per trasferirsi dove l’inverno non finisce mai: astuto tentativo, ma vostro malgrado, la rigidità dovuta alla vostra scopa intestinale non sarà confusa con quella climatica. Molleggiati e coccolati dal sole, gli altri.
  • LEONE: le precipitazioni di febbraio vi sollecitano alla muta. Ironico indirizzo, per chi, come voi, ancora non ha ben compreso l’utilizzabilità della parola per la comunicazione.
  • VERGINE:  mettete l’onestà che vi resta in un fazzoletto bianco e posatelo sul davanzale della finestra esposta al sorgere della luna. Lasciatelo in quella posizione per tutta la notte, ogni notte, fino al plenilunio. Se vi state chiedendo perché utilizzare il rituale di purificazione dei tarocchi, vi siete già risposti. 
  • BILANCIA: la Bilancia è un segno zodiacale cardinale e d’aria, tuttavia, essere uccel di bosco nella stagione della caccia potrebbe costarvi le penne.. liberi di sentirvi squilibrati, senza dare troppo peso a questo o quel prefisso.
  • SCORPIONE: più che scorpioni, in questo mese, potreste chiamarvi camaleonti. Se gli occhi fuori dalle orbite valgano la vista telescopica e se questo superpotere sia in effetti preferibile alla coda velenosa, lo dirà solo il tempo.
  • SAGITTARIO: Se avete optato per un travestimento carnevalesco talmente convincente che per immedesimarvi nella suora impersonata avete addirittura preso i voti, non vi resta che aspettare il prossimo carnevale, per travestirvi da quei “voi stessi” che ancora sono in convento. L’improvvisazione non è proprio il vostro forte, ma di certo, siete determinati.
  • CAPRICORNO: Leggere sul giornale che la cellulite è tornata di moda vi costringerà a scegliere, se dichiararvi fermamente fuori moda o continuare ad usare i quotidiani per ripararvi dalla pioggia, uscendo dal parrucchiere. In entrambi i casi, anche per questo mese avrete una scusa per essere orgogliosamente disinformati.
  • ACQUARIO: Avete preparato il banchetto delle limonate a due soldini, ma è stato sommerso da un metro e mezzo di neve e odiate la granita. Mai quanto la grantita odia voi, evidentemente.
  • PESCI: Chi si è immedesimato nel salmone – che ha una vita durissima e dopo aver risalito il fiume dalla foce, senza mangiare, contro le rapide, le correnti i pescatori, si trasforma in un mostro, depone le uova e muore – si scoprirà delfino con la primavera, in quanto mammifero di mare. Divieto di veletta, che è come una rete per tonni, ma per il resto, siete sulla cresta dell’onda. 

SNOBASTRO10.11

novembre 15th, 2011 – 12:30 am
Filed as: SNOBMAGAZINE
  • ARIETE: diretti verso la meta, per quelli di voi che non scelgono l’obliquità, è percorso obbligato e si rivelerà fruttuoso. Attenzione quindi alle mele, che allontanano dall’eden, per quelli che ci vivono felici, e alle ciliegie che di solito abitano le terminazioni del retto, per quelli che non sanno rinunciare al pepe.
  • TORO: ispirarsi al comportamento del cane per trasmettere agli altri l’idea di fedeltà, può aiutarvi a comprendere come la metafora sia in certo senso in grado di trasformare l’ossimoro in similitudine. Non disperate: nel tempo che vi serve a trovare queste tre parole sul garzanti che avrete chiesto in prestito al figlioletto del vicino sarà già novembre, e gli astri vi consiglieranno altro. Che comunque, non capirete.
  • GEMELLI: euforici come un tacchino a natale, prendete la pigrizia a calci precipitandola dalle scale. Quanta parte di voi essa rappresenti, lo capirete rientrando in casa zoppicando, ma almeno avrete una ragione valida per mummificarvi sul divano. E farvi portare l’acqua, il pranzo, il telecomando…
  • CANCRO: periodo favorevole per i nati del segno, che riscuoteranno grande consenso, collezionando successi in ambito lavorativo e sociale, cui seguirà lusinghiera popolarità. Costretti ad espatriare perché insopportati i nati il 22 giugno 1980.
  • LEONE: anticamente diffusi in Europa, Africa e Asia, sopravvivete solitariamente nelle steppe, nelle savane e nelle regioni montuose ricche di erbivori, di cui vi nutrite. Se odiate i vegetariani, vi conviene darvi da fare, in città.
  • VERGINE: indispettiti dal ritorno delle mezze stagioni, vi sentite disorientati dall’impossibilità di trovare le mezze verdure al super. Rifugiatevi nel mal comune e il gaudio sarà comunque pieno.
  • BILANCIA: finalmente siete di nuovo in pista, favolose ballerine del carillon e lo sgabuzzino della vita in cui vi eravate rinchiusi non è che un ricordo sbiadito. Ora più che mai comprenderete l’inutilità degli additivi per lavatrice che ravvivano i colori, tentando di trasformarvi nelle casalinghe che odiate. Offritevi e pagate con un sorriso.
  • SCORPIONE: non siete pronti a traslocare, ma avete già la testa altrove?Ottimisti come non lo siete mai stati, vi affacciate all’inverno senza troppi pensieri. Praticamente imbalsamati.
  • SAGITTARIO: se mettete da parte un soldino al giorno per non arrivare impreparati al momento in cui la ricerca della perfezione vi spingerà verso il costoso bisturi, sappiate che per il tempo in cui ve lo potrete permettere le rughe andranno di moda. Tanto vale risparmiare per le perle, che non avrete.
  • CAPRICORNO: la confusione vi travolge e non riuscite più a distinguere neppure il vostro umore. Gli astri vi invitano alla prudenza, che nei tarocchi, per vostra informazione, è rappresentata dall’eremita, che significa anche incaglio. Insomma, un po’ di sfiga la porta.
  • ACQUARIO: non lasciate che siano gli atri a finire la frase per voi. Sarebbe come sparare sulla croce rossa.
  • PESCI: detestare i luoghi comuni non significa necessariamente isolarsi, specie per quelli che già vivono da soli. C’è qualcosa di nuovo oggi nel sole, ma di moderno (con la é, chiusa).

TU NON HAI CHIESTO IL PERMESSO PER METTERE LE PIANTE

ottobre 14th, 2011 – 2:01 am
Filed as: SNOBMAGAZINE

Se avete messo delle piante in un terrazzo disadorno a vostre spese senza chiedere il permesso ai cofruitori dello spazio condiviso, fate penitenza: regalare un fiore può rivelarsi offesa meritevole di aspro castigo e altri potrebbero leggere il vostro come gesto di imperio, arbitrario e liberticida.Forse, bisognerebbe scegliere gli interlocutori secondo standards minimali di coerenza e la punizione per l’impulsiva affidabilità che si attribuisce a questa o quella persona –  sulla base di valutazioni fondate su osservazione incompleta dello svolgersi personologico –  è l’afflizian, come  i tarocchi chiaramente svlelano, il tormento, che in gergo anni duemila, nel tempo della non cultura e del parlare spiccio, nello stesso tempo in cui un quotidiano può riportare la parola “tipa” senza che la folla protesti chiedendo la chiusura della testata (ovvero comunque pubbliche scuse), è “lo sfinimento”, quello gratis.Una maggiore attenzione all’azione preserverà chi fa dallo sbagliare, anche se l’errore è per tradizione rivelatore di umanità, con la conseguenza che, sbagliando possiamo dirci umani.Metabolizzato il parallelismo fra umano e sopraffatto, potrete chiedere il conto, senza dimenticare che l’onestà, come è noto, non paga.Perché pagare allora, lo spiegherà chi può acconsentire a che alcune piante possano essere collocate sul terrazzo di questo o quel luogo, a spese di un altro, che non ha chiesto il permesso per mettercele.

SNOBASTROSETTEMBRE

settembre 22nd, 2011 – 3:26 pm
Filed as: SNOBMAGAZINE

ARIETE: giocare all’adulto non vi renderà dimentichi del giovanile che scongiurate, ma in compenso vi permeterà di barare, trasformando la sconfitta certa in vittoria corrotta. Cosa non si fa per sentirsi ancora ingenui, a una certa.

TORO: siete proprio sicuri di aver scelto col senno di poi? Anche ad ammettere che possiate capire il significato della frase, non sfuggirete al rilievo di anacronismo, che fa di voi, come al solito, quelli sbagliati.

GEMELLI: curate la forma, che in sostanza non significa nulla, ma è rischio che potete correre, col favore degli astri che brillano fra i vostri capelli pieni di chatouche. Sempre che si scriva così.

CANCRO: i nati il 22 giugno 1980 speravano che la pausa editoriale li avesse definitivamente accantonati. Così non è, vostro malgrado, e di nuovo nell’occhio del ciclone dovrete rassegnarvi alla mestizia che anche in questo mese, stende su di voi il suo nero vessillo. Senza veli, gli altri.

LEONE: arrabbiati con il mondo, finalmente fate sentire la vostra voce! Attenti ai colpi di vento: ridotti all’afonia, confondereste il vostro con l’insipido ruggito del coniglio, che molti preferiscono in porchetta.

VERGINE: generosi come non mai, trasmettete gratuitamente la vostra insicurezza a chi vi circonda. Tornate pure gli spilorci di sempre, che se non siete tagliati per l’insegnamento, vi soccorrerà soltanto quel che non strozza…

BILANCIA: non dubitare del fatto che il mattino abbia l’oro in bocca vi ha fatto trascurare la circostanza che possa avere qualcosa di diverso sotto i piedi. Ad esempio la merda, che però, si dice porti fortuna, almeno in teatro. Mascheratevi di tranquillità e tutto andrà bene.

SCORPIONE: è tempo di prendere una decisione, sgorbi velenosi e poco lungimiranti. Quindi rimboccatevi le maniche, se le avete ancora, e tuffatevi nel mare delle possibilità che vi si presenta. Per chi è rimasto in braghe di tela, si rimbocchi quelle, a guisa di culotte. Che va sempre.

SAGITTARIO: l’inaspettato vi precipita in palcoscenici particolari e potrete sentirvi come un pesce fuor d’acqua, preoccupato di non riuscire a respirare…al posto vostro, mi preoccuperei di non finire alla brace.

CAPRICORNO: nemmeno l’autunno ha ingiallito i vostri desideri, che scintillano nei vostri occhi come gioielli sulla bianca pelle delle dame d’altri tempi.Bei tempi, ma andati.

ACQUARIO: non abbiate paura di combattere fino all’ultimo respiro, ma per precauzione, esercitatevi nell’apnea per guadagnare tempo. Pazienti o no che vi riteniate

PESCI: l’estate non è ancora finita, per voi che in questo mese avete il sole dentro! Vivete con ottimismo: anche con la crisi, gli incentivi all’energia ecocompatibile non sembrano finiti, quindi qualcuno dovrà riconoscervi i vostri meriti o pagarne il conto.

2011/02 ASTRONEWS

febbraio 28th, 2011 – 2:12 pm

ARIETE:  appuntare ricette su un quaderno non farà di voi la casalinga che temete, ma consentirà a lettore di saziarsi senza costringervi a ripulire la cucina. volare basso è espressione che non piace, ma è sempre meglio che saltellare alto.

TORO: l’osservatore attento sa che non fu Patty ad ingfamarvi per la tartaruga, ma la perfida Iriza. in ogni caso, se vi pare, l’una perse il marito in guerra, e dell’altra, nulla più si seppe se non che rimase zitella. Decidete voi quale bandiera sventolare, adesso.

GEMELLI: repentini cambi di look possono dirsi saggia risposta all’inverno immanente e vi aiuteranno a riconoscervi con maggiore difficoltà nel voi che vorreste dimenticare. Uno chatuche è d’obbligo, almeno per capire il senso di un oroscopo evidentemente ostile, ma che forse è ironico.

CANCRO: ingoiati dal nulla, i nati il 22 giugno 1980 sperano che la riservatezza distolga lo sguardo della sfiga dai loro resti. Ottimo tentativo, ma infruttuoso, visti gli astri giocherelloni che si accaniscono anche questo mese, proprio su di loro. Fortunati ed estroversi gli altri.

LEONE: se ancora non avete capito cosa fare della vostra vita, farete bene a pensare qualche frase ad effetto da scrivere sulla vosta tomba, tipo, chessò, “è la mia prima volta”.

VERGINE: tessere apiccicose tele non basta a trasformarvi in aracnide, ma quelli di voi che sono anche ostentatamente spilorci partono avantaggiati. Beneficiate del buio e potrete godervi i sussurri senza udirne l’odor di maldicenza.

BILANCIA: letture affrettate sintomatiche di rapido cambiamento, nella primavera anticipata che vi bacia. Vale limonata, anche se preferite un tè.

SCORPIONE: individuare il più squallido dei commensali in un secondo, è talento che vi arricchisce. Trovarsi con quello stesso personaggio, nel secondo immediatamente successivo, a parlare di qualcosa con effetto imbalsamante, denota coraggio. Un po’ di viltà potrebbe risparmiarvi cattive compagnie…a meno che non amiate farvi di sale, che è sempre una scelta.

SAGITTARIO: è quasi il tempo del raccolto, che per voi vuol dire starsene muto nello stesso angolo di Baby. Capirete in questi mesi l’importanza della danza, che torna sempre utile.

CAPRICORNO: come sempre letargici, diffidate dai benefici del sonno…il sette di denari vale un punto a scopa, ma altrove si legge lacrime.

ACQUARIO: un po’ fringuelli e un po’ gatte morte…insomma, tutti animali con un destino di mestizia. Preferite i pesci rossi e trascorrete la giornata a dire “carino qui” muovendo le pinnette: la natura smemorata vi basterà a dimenticare anche che siete rimasti a bocca asciutta.

PESCI: non abbiate paura di soffrire di  allucinazioni: è proprio la vita che stupisce.

2011.01 ASTRONEWS

gennaio 7th, 2011 – 8:34 pm
Filed as: SNOBMAGAZINE

ARIETE: seguite la vostra strada e non spaventatevi se vi porterà lontano da tutto quello che inseguite da sempre: il mantello non vi faceva volare…la scopa, chissà!

TORO: portare gli zoccoli anche d’inverno è scelta di look che può costarvi il soldino che avevate messo da parte per la festa dei fiori di maggio. Che guarderete da fuori, a quanto pare.

GEMELLI: favoriti da un passato che somiglia alle istruzioni di mission impossible, non avete zavorre e volteggiate leggiadri nell’aria di nuovo. Se non aveste una certa, gli altri potrebbero addirittura caderci.

CANCRO :se siete nati il 22 giugno 1980 e state festeggiando due mesi senza sfighe astrali, oggi scoprirete che l’amicizia è finzione, almeno da parte di chi circonda voi. Abbracciati da sincero affetto gli altri.

LEONE: se avete paura, tiratevi indietro adesso…ma volete davvero dimenticarvi chi siete?

VERGINE: che il vostro segno richiami l’aggettivazione tipica di Elisabetta I di Inghilterra poteva evidenziarsi anche senza condannare al confino i parenti. Perdere la testa vi costerà la loro, che è un po’ l’antico gioco di fare il frocio col culo degli altri.

BILANCIA: non lasciatevi tentare dall’assurdo, piuttosto, istigatelo all’obbedienza. E’ tempo di nuovi equilibri, e di rinnovate prospettive semantiche, anche per le lame meno fortunate. Mese di coppe, e perché no, di coppine..

SCORPIONE:  stagione dei saldi dimentica di voi, che come al solito pagate doppio: la dignità non basta più, ci vuole il veleno.

SAGITTARIO: compratevi un paio di scarpette rosse e provate a sbattere i tacchi tre volte pensando al posto più sereno che vi viene in mente. Vi sveglierete al super.

CAPRICORNO: se restare immobili è la vostra risposta alla necessità di fuggire, dovreste iniziare a chiedervi che fare del limone in caso di dissenteria.Non preoccupatevi, capita solo ai disinteressati.

ACQUARIO: vivere in una gabbia  è solo una delle soluzioni, per chi si sente un uccellino. E di certo, non giova alla civetteria.

PESCI: delusi dall’oroscopo degli altri, rifugiatevi nel vostro: l’importante è mantenersi acritici, se si vuole davvero sopravvivere in queste acque torbide.

SNOBDISASTROSETTEMBRE

ottobre 3rd, 2010 – 1:11 pm
Filed as: SNOB ISSUE
  • ARIETE: letargia è per voi oggi solo un arcano minore,  ma sappiate che in alcuni mazzi esso è chiamato “la coppina”, e comunque fiara. Verbo o sostantivo che preferiate, sul che si potrebbe questionare.
  • TORO: la risposta che state cercando non è quella che risolverà il dubbio su cosa sia accaduto dopo la fine della serie, ma vi consentirà di immaginare che finalmente gli odiati codini hanno lasciato il passo a nuove acconciature. Fra le quali, perché no, una coda di lato.
  • GEMELLI: irraggiungibili più che mai e furbescamente altrove, siete pronti a moltiplicare la vostra autostima. Liberi di scegliere fra qualche ora di travaglio e un sorriso allo specchio.
  • CANCRO: vi stupirete della serenità che le stelle vi regaleranno in questo settembre stravagante. Che comunque è finito, e ovviamente i nati il 22 giugno 1980  ci sono arrivati dopo, che è troppo tardi.
  • LEONE: tempo nervoso che vi costringe a scegliere: meglio perderlo che trovarlo, che ben rappresenta un “poco” significativo di voi, rischia di svelarsi servo infedele. Attenti alla corte, che è quasi come il cane sul cartello appeso al cancello di quelle case in cui prima o poi accade qualche cosa di pazzo.
  • VERGINE: risvegliarsi metallaro, che per certi è quotidiano, renderà inquieti alcuni altri. La vita sembra volervi restituire pan per focaccia, chissà poi perché, visto il vostro odio verso i carboidrati.
  • BILANCIA: se è l’apnea a spaventarvi, il vostro essere mozzafiato potrà fornirvi prezioso aiuto. Per questo e altri motivi, non sottovalutate nessuno dei pesi che portate, se davvero volete riequilibrare i vostri piatti. Che in ogni caso, e presto, saranno lavati da altri.
  • SCORPIONE: blu dalla rabbia, potreste distillare magiche pozioni dal vostro stesso sudore. Ma come al solito preferite autoavvelenarvi piuttosto che lavorare, e non se ne fa niente.
  • SAGITTARIO: per intenderci, fra l’intelligenza pura del nobile centauro che usa la freccia per direzionare il fuoco, e quella semplice del ladro che ruba ai ricchi per dare ai poveri, aspettando che torni il re perchè gli faccia sposare la propria cugina e gli restituisca i privilegi nobiliari, c’è un baratro. E’anche vero che a cavallo si salta, ma il medioevo deve piacere.
  • CAPRICORNO: il mare vi sta maltrattando, travolgendovi con flutti imponenti, nella tempesta notturna più rumorosa che la vostra navigazione possa ricordare. Molti degli animali con gli zoccoli si fanno il bagno mal volentieri, un motivo ci sarà.
  • ACQUARIO: l’aria autunnale respira su di voi, fresca dei colori che più amate: bile,  ruggine, e tante, tante nouances di marron. Godetevi l’astrobaleno in odorama.
  • PESCI: Iniziate l’autunno con la busta della spesa del sabato mattina, carica di buoni propositi. Stancarsi delle abitudini si paga due volte, quando si è abitudinari, a meno che non siate abituati a cambiare abitudine…. decisi all’indecisione, lasciate il portafogli a casa e pagate con una stretta di mano. E’ tempo di relax.

SNOBWARS EPISODIO 1:anche se non sembra, è in courier.

agosto 13th, 2010 – 5:05 pm
Filed as: SNOB ISSUE

THE SNOB ISSUE 08

agosto 12th, 2010 – 6:46 pm
Filed as: SNOBMAGAZINE

snobagostochissa.jpg

TEARS ON MY PIZZA

agosto 11th, 2010 – 6:17 pm
Filed as: SNOB ISSUE

L’evoluzione della comunicazione può sviluppare interessanti prospettive di divergenza: sorridere porgendo una delicata pietanza al proprio interlocutore, apostrofandolo cortesemente con frasi che ne evidenzino la mediocrità e pochezza morale, sostituisce l’antico lancio delle stoviglie fra male parole urlate, depauperando il diverbio dell’aspetto caldo e mediterraneo che solitamente ci si aspetta di ammirare, se come nel caso, si osservi una crisi di coppia.

L’imbarbarimento del costume ha paradossalmente prodotto l’edulcorazione del litigio, che oggi sfila vestito di quella stessa ipocrisia che spesso ne è addirittura la causa. E in questa confusione, l’esplorazione del significare diventa problematica.

Il linguaggio del corpo è di rischiosa percorrenza, per chi magari vuole soltanto appurare il livello di gradimento di una t-shirt color salmone, eppure resta, meglio ritorna, la via dialogale meno insidiosa, se il consenso indagato è quello epidermico, che alla fine, è il più semplice da verificare.

E se la poesia non è la stessa di Catullo che odia e ama, sarà forse il tono della confraternita che quel poeta, del pari, riferisce, a transitare l’emozione dall’uno all’altro…come lacrime mute che scivolano in struggente e malinconica danza, sulla pizza.

SNOBdisASTROAGOSTO

agosto 11th, 2010 – 5:42 pm
Filed as: SNOB ISSUE

ARIETE: se la vostra natura vi spinge ad aprire le porte a colpi di testa, valutate la possibilità di interpretarvi metaforicamente ed ispirandovi alla Carrà, preferite l’ancheggiatura al ribaltamento all’indietro. Quanto alle corna, decidete voi.

TORO: può capitare che la vostra seconda migliore amica, dopo avervi inguaiato con la tartaruga che vi è costata l’espulsione dal college, attribuisca a voi la prematura scomparsa del proprio fidanzato, fratello di quel vostro cugino adottivo che anche cadde da cavallo sotto i vostri occhi. Che portiate sfiga non può affermarsi, ma non vi chiedete perché il terzo fratello, che pur essendo ricchione sta con la vostra prima migliore amica, come lei non vi caga.

GEMELLI: spezzare la routine quotidiana con frequentazioni dal precario equilibrio emotivo denota coraggio, ma scadente buon senso. Mirate più in alto: la resurrezione piace, ma per quanto?

CANCRO: se siete nati il 22 giugno 1980, le immagini del paradisiaco sud  si trasformeranno in strazianti rimpianti, nell’inverno piovoso che avete dentro. Estivi davvero gli altri.

LEONE: quant’è bella giovinezza che si fugge tuttavia, chi vuol esser lieto sia…mesto. Esortativo.

VERGINE: dimenticarsi il proprio partner in un’isola sperduta non è proprio come cercare un ago in un pagliaio, ma ci si può riuscire.

BILANCIA: cambiamenti in vista, se avete le lenti. Il che non significa necessariamente che dovete arrivarci dopo.

SCORPIONE: Signori si nasce, signore si diventa per coniugio o per età. Se poi, nel sentirvi tali, pretendete che vi rendono grazia cantando, forse sopravvalutate i vostri familiari.

SAGITTARIO: la vostra freccia virtuosa è pronta per essere scoccata con precisione verso il centro del vostro universo volitivo. Se poi vi rimbalza nel culo, pazienza.

CAPRICORNO: lottare con tutte le forze per raggiungere un obiettivo è eroismo che la vita non vi richiede. Limitatevi a non avere obiettivi, come obiettivo.

ACQUARIO: segregati a torto o ragione, non disperate. Fuori o dentro che vi troviate, è sempre la solita merda.

PESCI: d’acqua dolce in un inaspettato contesto d’agosto, sviluppate colori lucenti e delicate danze di sguardi e pensieri. Non abituatevi, l’estate sta finendo.

EST-A-TE

luglio 12th, 2010 – 6:48 pm
Filed as: SNOB ISSUE

Luogo dell’alba e dell’oro in bocca, affascinante e immaginata meta di spensierato e rilassante viaggiare… se puoi permetterti a stento la provincia, ma non rinunci a sognare l’oriente, che non vedrai, eccoti l’est, come non l’avresti mai visto: per chi è disoccupato o vive di espedienti, una ciabattina in plastica e niente depilazione possono bastare a risolvere le ferie, ovviamente brevi, perché squattrinate, e senza neanche spostarsi da casa. Le nuove vacanze, per chi è alla moda davvero, sono metaforiche. Puoi prenderti una pausa dal completo a due lire in saldo che hai fieramente indossato sul lavoro, e regalarti finalmente un pagliaccetto, mai andato di moda, abbinarlo alla preziosa bigiotteria in omaggio sui settimanali cheap, ed è subito extra-UE, quindi vale viaggio all’estero!Estate, con la camicia sblusata, maniche arrotolate e indossata a guisa di abito, stretto in vita dalla indimenticata cintura glitterata a elastico: anche se non hai bisogno di passaporto per questo favoloso girovagare nell’est di te, forse te ne servirà uno europeo per non essere rimpatriato chissà dove, che alla fine, è comunque un passaggio gratis e si può sempre prendere in considerazione.Intellettuale per difetto di capacità economica, potrai goderti il tuo viaggio simulato, al limite del gusto nel vestire, quindi comunque, oltreconfine.Oppure puoi sempre badare un anziano.xestate1.jpg

SNOBdisASTROLUGLIO

luglio 12th, 2010 – 6:47 pm
Filed as: SNOB ISSUE

ARIETE: dotati di grande immaginazione, non farete fatica ad immaginarvi le vacanze favolose sulla spiaggia baciata dal sole, nell’incanto del sud, che non avrete. Pensate positivo: anche in città è pieno di terroni.

TORO:  scoprire che il principe della collina era il figlio della zia Elroy, che credevate con convinzione essere una antica lesbica, è l’emozione più grande che l’estate vi riserva. Non temete, il caldo dura pochi mesi. E’ la parentela con la mummia che rimane.

GEMELLI: non abbiate paura di gettare la spugna, se il gioco non vale la candela…il cielo vi parla per frasi fatte, decidete voi se per cortesia o necessità.

CANCRO: lo stress è ormai maturo al punto da poter cadere dall’albero della sfiga,  sotto il quale i nati il 22 giugno 1980, hanno rischiosamente scelto di riposare per l’estate. Rinfrescati dalle fronde amiche cariche di frutti, gli altri.

LEONE : il momento è di grande sacrificio, ma scalare il sesso come se lo distribuissero al SERT non è la via migliore per uscire dalla crisi. Ragionate in modo indipendente e forse uscirete dall’assuefazione alla mediocrità che vi logora.

VERGINE: l’equivoco circa la coincidenza di significato fra l’essere in forma smagliante e l’avere le smagliature può causarvi un po’ di nervosismo. Meglio così.

BILANCIA: la brezza estiva vi spoglia dei mesti pensieri che l’inverno vi ha addossato, e finalmente liberi da condizionamenti vi affacciate ad una stagione di grandi cambiamenti: adesso potete piacere! Scegliete voi se frequentare le vergini.

SCORPIONE: nel caldo ritrovate voi stessi. E speriamo che decidiate di attraversare un fiume sul dorso di una rana.

SAGITTARIO: uscire all’alba da un civico che non è il vostro vi rende romantici e bionde allo stesso tempo. La differenza, la fanno gli stracci che avete raccolto appena svegli.

CAPRICORNO: approfittate del caldo per fare sport. Lo shopping non vale.

ACQUARIO: continuate a correre, l’obiettivo è proprio davanti a voi. Il che non vuol dire che lo raggiungerete.

PESCI: ci siamo quasi, l’acqua è vicina. Nel senso, è alla gola.

SNOBdisASTROGIUGNO

giugno 20th, 2010 – 10:00 pm
Filed as: SNOB ISSUE
  • ARIETE: stanchi ci sarete anche nati, ma vivere faticosamente non sembra essere l’espiazione più intelligente. Convivere con la propria natura è già una punizione sufficiente, quindi siate tranquillamente egoisti quanto potete, astenendovi dalle pulizie domestiche ed adeguandovi alla conseguente trascuratezza degli ambienti, che rispecchia la vostra.
  • TORO: iniziare ad apprezzare le imperfezioni, può essere interessante tanto quanto inseguire la perfezione o ritenuta tale. Un po’ come quando uno che vi odia perché sua zia più ricca di sua madre vi ha adottate, viene da voi salvato da una aggressione notturna e crede che sia nato l’amore, ma poi si riprende e continua a non cagarvi, e comunque sua sorella vi odia apertamente.
  • GEMELLI: una sforbiciata al passato per passare ad un presente che è quel futuro che in fondo temete da sempre. Coraggio.
  • CANCRO: i primi nati del segno attendono lieti il proprio compleanno, quelli del 22 giugno 1980 si chiedono se ci arriveranno, avendo ormai una certa.
  • LEONE: se vi sentite gattoni selvatici fareste bene a valutare i rischi di vivere in appartamento. Se poi è solo paura di riprodurvi, ci sono rimedi più agili che rinunciare alle palle. Abbiate il cuore di essere re.
  • VERGINE: desiderosi di espandere la famiglia e pronti ad indossare il modello genitoriale della vostra taglia o semplicemente dimentichi dei sacrifici per riconquistarne una compatibile con abiti aderenti, vivete un tempo di assestamento finalizzato alla stabilità. Lo stesso risultato, e prima, si ottiene con scarpe di cemento, sempre di moda e ottime per andare sott’acqua, per gli sportivi del segno.
  • BILANCIA: a volte trascuriamo qualcosa a cui teniamo, perché siamo così certi della sua importanza che quasi la diamo per scontata. Altre volte aspettiamo i saldi per poterla portare a casa con noi. Vivere fuori tempo è parte del fascino antico.
  • SCORPIONE:  giugno fortunato, ma non per voi, esprimete un desiderio e saprete se siete ancora in grado di desiderare una cosa alla volta. Che comunque non avrete.
  • SAGITTARIO: fermatevi a riflettere sulla strada che vi conviene fare per arrivare al vostro obiettivo. Oppure, salite sul 20 e guardate il paesaggio, che rilassa.
  • CAPRICORNO: l’estate è per voi quello che l’inverno è per quelli a cui piace l’inverno, ma non esistendo nessuno che ama l’inverno davvero, a parte gli orsi polari che non parlano del tempo con gli umani, diremo che è una stagione. Se amate l’inverno è una merda.
  • ACQUARIO: l’unico posto in cui vi sentite a vostro agio è la spiaggia, forse perché non sentite cosa dicono di voi gli altri che la frequentano. Pazientate, saranno vergini isteriche per via della cellulite.
  • PESCI:  approfittate della libertà  per nuotare in tutte le direzioni che potete, ma fate attenzione a non restare impigliati in nessuna rete, o vi risveglierete con la retina che regge i bigodini mentre girate il sugo, a rimpiangere le lacrime di donna libera che avete versato. Il che sarebbe come pagare due volte. Suggeriti il sud e i posti di mare.

THE SNOB ISSUE N. 5

maggio 23rd, 2010 – 1:40 pm
Filed as: SNOB ISSUE

snobissuen5.gif

Snob Issue Maggio, con errori di ortografia e come sempre, di calcolo, ti regala lo stato confusionale, al prezzo di un ghiacciolino al limone.

In questo numero:

CRISI DI NERVI – quando è richiesta un po’ di durezza, l’amaro può non essere sufficiente.

LO STATO DEL LAVORO – deficit occupazionale e mentale, una proporzione diretta, arrotondata per difetto.

SNOBdisASTROMAGGIO – un futuro incerto è la conseguenza logica dell’incerto presente.

THE SNOB ISSUE: non può andare peggio, neanche se piove

CRISI DI NERVI

maggio 23rd, 2010 – 12:37 pm
Filed as: SNOB ISSUE

Quotidianità, simulato riparo dall’irrequietezza, eppure perfida alleata dello sconforto: tomba dell’amore carnale.Coppie lobotomizzate davanti alla tv, ridotte a condividere le pulizie settimanali, se non addirittura costrette a quelle quotidiane, pur di non ammettere la triste realtà: il sesso, nella stabilità della coppia consolidata, si riduce ad episodica, ripetitiva e rapida esecuzione di antico e sempre identico spartito.Dove è finito il calore impudico dei primitivi approcci? Che cosa ha trasformato l’appetito sessuale in sterile desiderio nutrizionale?Il tempo della trasgressione, quello del contatto sfacciato, del brivido malizioso, del desiderio, muore in quello della routine, oggi e per sempre, si pranza sulle due, cosa vuoi per cena, butto la pasta.Forse la soluzione si chiama donna di servizio. Valutate poi, se pagarne una, o farvi allungare una cinquanta nelle mutande, per comprarvi una sciocchezza.

LO STATO DEL LAVORO

maggio 23rd, 2010 – 12:19 pm
Filed as: SNOB ISSUE

Se per partecipare ad un concorso pubblico potete contare soltanto sugli esami del sangue o sui titoli di coda di un telefilm, e l’unica raccomandazione che vi si rivolge è quella di non scivolare nella depressione, imparare a confondere il disimpegno con la disoccupazione è forse l’atteggiamento più opportuno: perfettamente adesivi  allo spirito di confusione squisitamente anni 80, secondo il quale il non voluto si trasforma in bramato, per il solo tramite della ripetizione incondizionata del contenuto a significato contrario, siete oggi in grado di direzionare il reale attraverso l’accettazione della menzogna, un tempo oggetto di deploro, oggi stimata via di fuga dal problema.E finalmente devoti all’ipocrisia, potete permettervi solo quello che non vi serve, giustificando il non avere con semplice strumento logico, meglio illogico, comunque sragionato, all’insegna del nuovo dovere, inteso in senso strettamente sconveniente, come debito verso altri.Si spiega, quindi, l’illusorio asserto “stiamo lavorando per voi”, inteso terminalmente come verità assoluta, descrittiva di un lavoro depauperante, i cui proventi sono dovuti, per l’appunto, a chi il lavoro da e non a chi lo svolge.Visibilmente truffati, ma non per questo possibilitati ad una qualche reazione, capirete quindi perché, alla fine, lo spirito religioso del dare senza nulla in cambio pretendere, si traduca in pericoloso ideale, nella nuova teocrazia dissimulata, votata al dio denaro, questo sconosciuto.

SNOBdisASTROMAGGIO

maggio 21st, 2010 – 5:48 pm
Filed as: SNOB ISSUE

ARIETE: andate incontro al vostro destino sorridendo. Di triste c’è già lui.

TORO: se l’esperienza vi porta a rimpiangere il passato, ricordate che il vostro parla di un orfanotrofio con una suora e un’educatrice dal nome di animale sfigato.

GEMELLI: a volte il compromesso è d’obbligo per fronteggiare la dura realtà, o per evitarne una molle, che può non piacere.

CANCRO: se siete nati il 22 giugno 1980, sarete spesso richiesti di rispondere alla domanda “la senti questa voce”. Indisturbati gli altri.

LEONE: il passato tenta di infilarsi nel vostro presente: fate attenzione, di solito, passa da dietro.

VERGINE: condividere il parrucchiere può essere rischioso, per chi crede all’antico detto “una bionda per la vita”. Il mondo è pieno di voi, il che forse ne spiega le condizioni di crisi.

BILANCIA: a volte foderarsi gli occhi di prosciutto può servire. Per esempio, a non restare a digiuno.

SCORPIONE : nell’immaginario fiabesco che tanto vi aggrada, il far cavalleresco e gentile vi guida attraverso il sentiero accogliente. nel vero, potete permettervi al massimo un bagno finestrato vista ippodromo.

SAGITTARIO: due chiappe chiacchierate non fanno carnevale, ma una rondine può fare primavera.

CAPRICORNO: l’unico eccesso che potete concedervi in questo mese è quello di zelo. Che cosa sia lo zelo non è dato sapere, ma ci piace pensare che si possa rivendere.

ACQUARIO: concentrarvi sulla distrazione non vi trasformerà nelle persone impegnate che non siete, ma di certo, vi regalerà l’illusione di non essere disoccupati.

PESCI: alla fiera dell’allegria potrete ricaricare le vostre energie, dopo le fatiche dell’inverno. Sempre che possiate permettervi il biglietto di ingresso.